Other articles

  1. APC Back-UPS 500 USB e Ubuntu Server

    apc_ups_500L'utilizzo di una unità UPS è certamente una delle cose piu' consigliate quando vogliamo proteggere l'integrità di un computer da sbalzi di corrente o interruzioni dell'alimentazione.

    Cosa succede però quando la batteria dell'UPS si esaurisce? In casi normali è molto semplice: la corrente viene a mancare del tutto ed il nostro PC verrà spento bruscamente.

    Alla mancanza di corrente non c'è modo di porre un rimedio definitivo, però possiamo almeno fare in modo che il nostro computer venga spento in maniera corretta, prima che la batteria dell'UPS si esaurisca del tutto.

    Nel caso di una macchina Linux, ci viene in aiuto una utility chiamata apcupsd. Installarla su Ubuntu è molto semplice:

    [code lang="bash"]
    apt-get install apcupsd
    [/code]

    A questo punto, dando per scontato che abbiate già connesso l'UPS al PC/server, collegate il cavo USB a corredo in modo da far riconoscere l'UPS a Linux, in modo da poter proseguire con la configurazione. Il primo file da modificare è /etc/apcupsd/apcupsd.conf ed impostare i seguenti parametri come segue:

    [code lang="bash"]
    UPSCABLE usb
    UPSTYPE usb
    DEVICE
    [/code]

    A questo punto non ci resta che modificare il file /etc/default/apcupsd in modo da rendere effettive le modifiche:

    [code lang="bash"]
    ISCONFIGURED=yes
    [/code]

    Infine dobbiamo soltanto avviare il demone ed il gioco è fatto:

    [code lang="bash"]
    /etc/init.d/apcupsd start
    [/code]

    Per default apcupsd effettuerà lo shutdown nel PC quando la batteria sarà arrivata al 5% della sua capacità, consentendo così uno shutdown controllato del sistema, ed evitando quindi possibili perdite di dati.

    read more

    comments

Page 1 / 1

social