1. Twitter client for Maemo in Qt + Python: call for developers and UI designers

    Introduction

    My name's Andrea Grandi, I'm italian and I'm a Maemo user/lover/contributor since the Nokia 770. I love Python as development language and few months ago I also gave some contributions to the PyMaemo project.

    In these days I had the idea to start writing a Twitter client for Maemo with a precise direction in my mind. I'll try to explain all my reasons here. First of all I've to thank the author of Mauku client. I use it since its first version and I'm quite happy with it. Then, why do I want to write another one?

    1. Maemo (MeeGo) is moving to Qt and for this reason I'm going to use Qt, while Mauku uses Gtk.
    2. I'm learning Qt and what is better than writing a complete (but not too complex) application to learn better?
    3. Mauku is not free as lot of people could think. Reading the source codeyou find this "You are NOT allowed to modify or redistribute the source code.", while I want to write a client and release it under GPL2 or GPL3 license.
    4. Mauku is not updated since some months and we have no news about it.
    5. I love Python and I like to write free software in this language.
    6. I want to give to Maemo a stronger contribute.

    My request for help

    Before lot of people start writing their own client resulting in 4-5 twitter clients for Maemo, why don't we join our strength and work to a common project? I'm not a Python expert nor a Qt one, but I've some experience as project/team leader and since this is not a complex project, I would be glad to lead it. So, I'm looking for Python developers, Qt developers, UI designers and whoever want to contribute to this project. I still have to find a good name and logo for this application.

    Who want to help me?

    read more

    comments

  2. Qt Creator: disponibile la preview release dell'IDE per Qt/C++ di Trolltech

    {.alignright .size-full .wp-image-147 width="304" height="227"}Trolltech ha appena rilasciato la preview release di Qt Creator. Si tratta di un'IDE pensato appositamente per lo sviluppo di applicazioni multi piattaforma tramite Qt e C++.

    Tra le funzionalità piu' importanti ci sono sicuramente un'avanzato completamento del codice digitato, l'integrazione con QtDesigner ed il debugger integrato.

    Mancano ancora alcune feature che siamo abituati a trovare su altri IDE, come ad esempio l'integrazione con SVN/CVS, templates per il codice sorgente, opzioni di personalizzazione della formattazione ecc... tuttavia l'ambiente promette veramente bene, per essere una preview release. L'architettura a plugin che sta alla base dell'IDE, non esclude che funzionalità di questo tipo possano essere aggiunte in un secondo momento e rese disponibili anche da sviluppatori di terze parti.

    Nonostante le librerie Qt stiano prendendo sempre piu' campo nei dispositivi portatili (palmari, cellulari ecc...), non è al momento supportato lo sviluppo di applicazioni per questo tipo di device. E' una funzionalità prevista per le future release, anche se al momento non sono noti i tempi esatti di rilascio.

    Al momento è possibile scaricare l'IDE per tutte le principali piattaforme: Windows (Xp e Vista), Linux (32 e 64 bit), OSX. La disponibilità in futuro è però limitata soltanto dalle piattaforme per le quali esiste un porting delle librerie Qt.

    La versione definitiva di Qt Creator dovrebbe essere rilasciata poco dopo il rilascio delle Qt 4.5, ovvero entro la prima metà del 2009. Così come le librerie Qt, sara' rilasciato con una licenza GPL compatibile che permettera' di sviluppare sia applicazioni commerciali che opensource.

    read more

    comments

  3. Installare le Qt 4.4.0 su Ubuntu Linux 8.04

    Qt
LogoDa pochi giorni la Trolltech ha rilasciato la versione 4.4.0 delle proprie librerie multipiattaforma Qt. La versione corrente di Ubuntu (la 8.04) contiene al momento le librerie Qt nella versione 4.3.4.

    Gli sviluppatori che utilizzano le Qt potrebbero voler installare l'ultima release delle librerie, per testare le nuove funzionalità o per verificare il funzionamento di una propria applicazione con questa particolare versione.

    La buona notizia è che non c'è bisogno di scaricarsi i sorgenti delle Qt 4.4.0 e ricompilarli, perchè il team di Ubuntu ha già preparato i pacchetti per la Ubuntu Hardy.

    Per installarli è necessario abilitare il repository chiamato 'hardy-backports' andando su 'System->Administration->Software Sources'. A questo punto la versione 4.4.0 dovrebbe essere disponibile tra gli aggiornamenti di sistema. Basterà quindi un apt-get upgrade per procedere all'aggiornamento.

    read more

    comments

« Page 2 / 2

social