Other articles

  1. Agile Web Development with Rails: imparare Rails 2.x

    Rails3Chi volesse cimentarsi nell'apprendimento del framework per lo sviluppo web Rails, troverà al momento, a parte qualche tutorial qua e la, solo manuali che trattano la versione 1.2 di Rails.

    Da fine dicembre 2007 è uscita la versione 2.0 e da pochi giorni la 2.1. Le modifiche al framework e le differenze nella stesura del codice sono così numerose da aver interrotto la compatibilità con la versione precedente.

    Per esperienza personale, avevo installato la versione 2.0.2 di Rails, seguendo un manuale che purtroppo era basato sulla 1.2. Ad ogni capitolo qualcosa non funzionava (rispetto a quanto spiegato nel libro) ed ero costretto a ricorrere a Google oppure ai forum dedicati per chiedere spiegazioni.

    A quel punto mi sono chiesto: ma non esiste un libro che sia basato su Rails 2.x ?! Per fortuna, dopo una breve ricerca ho scoperto l'esistenza di questo fantastico manuale: Agile Web Development with Rails, Third Edition.

    Il libro non è ancora stato rilasciato in versione definitiva, tanto che uscira' d ottobre 2008. Come fare ad averlo in anteprima? Gli autori mettono a disposizione (a prezzo piuttosto ridotto) la versione beta in formato PDF e permettono di pre-ordinarela versione cartacea. Una volta acquistata la versione in PDF (al prezzo di circa 15€, grazie al cambio favorevole euro/dollaro) si ha diritto a tutti gli aggiornamenti che vengono rilasciati (ogni 2 o 3 settimane circa)  ed alla versione definitiva del PDF quando verrà rilasciato il libro ad Ottobre.

    Per quello che posso dirvi, soprattutto avendo iniziato a leggere un manuale analogo che trattava la versione 1.2, si tratta di un ottimo prodotto che, anche se in versione beta, è praticamente pronto per essere studiato con estremo profitto. Quasi tutti i capitoli sono stati già rivisti e quindi ripensati per la sintassi e le funzionalità di Rails 2.x, in particolare quelli che trattano ActiveRecord.

    read more

    comments

  2. Installare le Qt 4.4.0 su Ubuntu Linux 8.04

    Qt
LogoDa pochi giorni la Trolltech ha rilasciato la versione 4.4.0 delle proprie librerie multipiattaforma Qt. La versione corrente di Ubuntu (la 8.04) contiene al momento le librerie Qt nella versione 4.3.4.

    Gli sviluppatori che utilizzano le Qt potrebbero voler installare l'ultima release delle librerie, per testare le nuove funzionalità o per verificare il funzionamento di una propria applicazione con questa particolare versione.

    La buona notizia è che non c'è bisogno di scaricarsi i sorgenti delle Qt 4.4.0 e ricompilarli, perchè il team di Ubuntu ha già preparato i pacchetti per la Ubuntu Hardy.

    Per installarli è necessario abilitare il repository chiamato 'hardy-backports' andando su 'System->Administration->Software Sources'. A questo punto la versione 4.4.0 dovrebbe essere disponibile tra gli aggiornamenti di sistema. Basterà quindi un apt-get upgrade per procedere all'aggiornamento.

    read more

    comments

  3. PyCon2: conferenza italiana dedicata al linguaggio Python

    PythonPyCon Due è la seconda conferenza italiana dedicata al linguaggio di programmazione Python. La conferenza è organizzata da un gruppo di appassionati e senza finalità di lucro; si prefigge la divulgazione di Python, e di dare visibilità agli sviluppatori professionisti, studenti, aziende e semplici interessati al linguaggio.

    Dove e quando: La conferenza si tiene a Firenze nelle giornate di Venerdì 9, Sabato 10 e Domenica 11 Maggio. L'evento di apertura si terrà a Palazzo Vecchio nel pomeriggio di Venerdì, durante il quale terrà un keynote Richard Stallman. Sabato e Domenica, al Viva Hotel Laurus (Via Cerretani 54/r), nei pressi del Duomo, si svolgeranno 3 track parallele di conferenze.

    Gli Interventi: durante la conferenza si terranno due tipi di interventi: i keynote ed i talk.

    I keynote sono interventi di ampio respiro che trattano temi di attualità del mondo dell'informatica; hanno una durata indicativa di 90' e verranno tenuti in occasione dell'evento di apertura di venerdì 9 ed alla chiusura delle due giornate successive.

    I talk sono invece interventi focalizzati su un particolare argomento; hanno una durata indicativa di 45', comprensivi del tempo per le domande del pubblico. I talk di PyCon Due si tengono durante le giornate di sabato 10 e domenica 11, e si dividono in tre track: "Scoprire Python", "Diffondere Python" e "Imparare Python":

    • Scoprire Python è una track introduttiva su librerie, framework e metodologie, pensata per chi si sta avvicinando al Python o desidera una prima trattazione di un argomento;
    • Diffondere Python è una track dedicata ad aspetti più avanzati del linguaggio, esempi di integrazione della piattaforma e casi d'uso in azienda;
    • Imparare Python è una track interattiva: i talk sono parzialmente guidati dal pubblico, che discute la trattazione dell'argomento insieme al relatore, proponendo scenari e commentando le soluzioni proposte.

    Registrazione: per partecipare all'evento occorre registrarsi. La registrazione puo' essere fatta direttamente sul sito ufficiale del PyCon2. Sempre sul sito ufficiale, potrete trovare a breve l'elenco delle conferenze che verranno fatte, non appena si concluderanno le votazioni per il Call For Paper che sono in corso in questi giorni.

    read more

    comments

Page 1 / 2 »

social