Maemo 6 (Harmattan) UI Screenshots

Nokia has published a demo application for N900, available in extras-devel repository, that shows a preview of Maemo 6 (Harmattan) user interface. Here there are some screenshots of the demo:

Demo application main window

Question dialog

Text entry dialog

Progress indicator

Information banner

Event banner

You can find more pictures in my Flickr album. Please note that installing this demo will also install Qt 4.6.2 on the N900 and about 52 Mb are required.

Qt Creator: disponibile la preview release dell’IDE per Qt/C++ di Trolltech

Trolltech ha appena rilasciato la preview release di Qt Creator. Si tratta di un’IDE pensato appositamente per lo sviluppo di applicazioni multi piattaforma tramite Qt e C++.

Tra le funzionalità piu’ importanti ci sono sicuramente un’avanzato completamento del codice digitato, l’integrazione con QtDesigner ed il debugger integrato.

Mancano ancora alcune feature che siamo abituati a trovare su altri IDE, come ad esempio l’integrazione con SVN/CVS, templates per il codice sorgente, opzioni di personalizzazione della formattazione ecc… tuttavia l’ambiente promette veramente bene, per essere una preview release. L’architettura a plugin che sta alla base dell’IDE, non esclude che funzionalità di questo tipo possano essere aggiunte in un secondo momento e rese disponibili anche da sviluppatori di terze parti.

Nonostante le librerie Qt stiano prendendo sempre piu’ campo nei dispositivi portatili (palmari, cellulari ecc…), non è al momento supportato lo sviluppo di applicazioni per questo tipo di device. E’ una funzionalità prevista per le future release, anche se al momento non sono noti i tempi esatti di rilascio.

Al momento è possibile scaricare l’IDE per tutte le principali piattaforme: Windows (Xp e Vista), Linux (32 e 64 bit), OSX. La disponibilità in futuro è però limitata soltanto dalle piattaforme per le quali esiste un porting delle librerie Qt.

La versione definitiva di Qt Creator dovrebbe essere rilasciata poco dopo il rilascio delle Qt 4.5, ovvero entro la prima metà del 2009. Così come le librerie Qt, sara’ rilasciato con una licenza GPL compatibile che permettera’ di sviluppare sia applicazioni commerciali che opensource.

ControlEee – Control panel for EeePC

ControlEee è una piccola applicazione che ho scritto utilizzando Python/Qt4 e che permette di abilitare/disabilitare i dispositivi del bluetooth, della webcam e della wlan su un Asus EeePC.

Installando una versione personalizzata di Linux sugli EeePC (come ad esempio la Ubuntu-eee), non si ha la possibilità di attivare/disattivare questi dispositivi in maniera semplice (è possibile farlo solo da riga di comando) e di conseguenza si rischia di tenere attivate queste periferiche anche se non le utilizziamo, con lo svantaggio di consumare inutilmente piu’ batteria di quella di cui abbiamo bisogno.

Non trovando niente di semplice di già pronto in giro, mi sono deciso a scrivere questa utility. Al momento è in hosting presso Google Code e la potete trovare a questo indirizzo: http://code.google.com/p/controleee/

Al momento l’applicazione è stata testata soltanto su un Asus EeePC 901 con la distribuzione Ubuntu-eee 8.04.1, non è quindi garantito il funzionamento anche sugli altri modelli e/o utilizzando altre distribuzioni.

Installare le Qt 4.4.0 su Ubuntu Linux 8.04

Qt LogoDa pochi giorni la Trolltech ha rilasciato la versione 4.4.0 delle proprie librerie multipiattaforma Qt. La versione corrente di Ubuntu (la 8.04) contiene al momento le librerie Qt nella versione 4.3.4.

Gli sviluppatori che utilizzano le Qt potrebbero voler installare l’ultima release delle librerie, per testare le nuove funzionalità o per verificare il funzionamento di una propria applicazione con questa particolare versione.

La buona notizia è che non c’è bisogno di scaricarsi i sorgenti delle Qt 4.4.0 e ricompilarli, perchè il team di Ubuntu ha già preparato i pacchetti per la Ubuntu Hardy.

Per installarli è necessario abilitare il repository chiamato ‘hardy-backports‘ andando su ‘System->Administration->Software Sources‘. A questo punto la versione 4.4.0 dovrebbe essere disponibile tra gli aggiornamenti di sistema. Basterà quindi un apt-get upgrade per procedere all’aggiornamento.