Dropbox: 2Gb di disco online che si integrano con Windows, OSX e Linux

dropbox_logoDa tempo stavo cercando un servizio che mi offrisse un piccolo spazio online, sempre accessibile ed utilizzabile come una chiavetta USB, per poterci mettere i miei dati ed averli sempre disponibili ovunque andassi. In questi giorni, dopo aver sentito parlare molto bene di Dropbox da parte di un amico, mi sono deciso a provarlo.

Dropbox offre 2 Gb (espandibili fino a 5 Gb invitando altre persone ad usare il servizio) di spazio gratuito, da utilizzare come disco personale. La cosa interessante è che non si tratta di una semplice cartella tipo FTP, ma tramite il loro client si integra perfettamente nel sistema operativo che stiamo utilizzando (Windows, OSX o Linux) e si occupa automaticamente di sincronizzare online le modifiche che facciamo ai file locali. I nostri file infatti si trovano sia sul nostro disco locale, sia in copia sul nostro spazio online.

Se ad esempio abbiamo installato il client sul nostro PC fisso e lavoriamo a dei file, questi vengono automaticamente sincronizzati online. Immaginiamo adesso di installare il client anche sul nostro portatile, non appena accediamo ad Internet i file verranno automaticamente sincronizzati, quasi in tempo reale.

Tra le altre funzionalità che il servizio offre, c’è anche quella di poter creare in automatico delle gallerie fotografiche. E’ sufficiente creare una sotto cartella dentro la cartella Photos predefinita ed in automatico verrà creata la fotogallery.

Per quanto riguarda la sicurezza dei nostri file, quello che mettiamo su Dropbox rimane accessibile solo a noi, fatta eccezione per quello che viene messo nella sotto cartella Public. Il trasferimento dei file dal nostro PC allo spazio online inoltre avviene in modo cifrato. Nessuno però ci garantisce che i nostri documenti, uan volta sui server di Dropbox, non vengano sbirciati da qualcuno… il mio consiglio quindi è quello di crearsi una ulteriore sotto cartella, magari chiamandola Secure, e metterci dentro un file di Truecrypt sul quale andremo a montare la nostra cartella cifrata. In questo modo il file di Truecrypt sara’ sincronizzato online, ma il suo contenuto sara’ inaccessibile a chiunque, eccetto noi.

Un’ulteriore doverosa precisazione: il client che installiamo sul nostro PC non è opensource. A parte questo piccolo difetto, il servizio è veramente valido! Per chi avesse bisogno di maggiore spazio, esiste anche una versione a pagamento del servizio, dove per 10$/mese vengono messi a disposizione 50 Gb di spazio.

Chi volesse provare il servizio, puo’ iscriversi utilizzando questo link: https://www.getdropbox.com/referrals/NTgzNTM0MTk

In questo modo sia voi che io guadagneremo +250 Mb di spazio da aggiungersi ai 2 Gb che vengono dati di base.