Installazione e configurazione di Ubuntu Eee 8.04.1 su Asus EeePC 901

{.alignright .size-full .wp-image-128 width="240" height="197"}La versione di Linux che viene installata sugli EeePC (Xandros Linux) da Asus, sebbene sia l'ideale per chi non ha mai utilizzato Linux e desidera un netbook semplice da usare, tuttavia non permette di sfruttare pienamente le potenzialità che l'EeePC ha.

Poco tempo dopo l'uscita dei primi modelli degli EeePC sono iniziate quindi ad essere rilasciate distribuzioni alternative alla Xandros, ottimizzate per il netbook di Asus. E' ovviamente possibile installare una qualsiasi distribuzione Linux, ma ovviamente il lavoro da compiere per far funzionare tutte le periferiche sarà maggiore rispetto a quello necessario con una distribuzione realizzata ad hoc.

La distribuzione che ho deciso di installare sul mio EeePC 901 è la Ubuntu Eee 8.04.1.

Per installare la Ubuntu Eee è necessario scaricarla dal sito web dedicato e poi trasferirla su una chiavetta USB o su un disco USB esterno (visto che l'EeePC non è dotato di lettore CD/DVD) utilizzando una utility chiamata Unetbootin e seguendo le istruzioni presenti sul wiki.

Dopo aver trasferito l'installazione sulla chiavetta USB dobbiamo inserirla nell'EeePC ed avviare premendo piu' volte il tasto Esc. Quando compare il menu di avvio, dobbiamo selezionare il disco USB dalla lista e premere Invio per continuare.

Nel caso la Ubuntu Eee non si dovesse avviare, i motivi possono essere diversi. Per prima cosa dobbiamo controllare nella sezione Boot del BIOS se il disco USB è al primo posto nell'ordine dei dischi da cui fare il boot. Se non dovesse avviarsi nemmeno in questo caso, è possibile che la chiavetta USB non sia compatibile: a me è successo di non essere in grado di utilizzare una chiavetta USB da 1 Gb che avevo e sono dovuto ricorrere ad un disco esterno USB.

Se riusciamo ad avviare la Ubuntu Eee, saremo in grado di utilizzare l'installer grafico senza alcun problema. Il mio consiglio è quello di scegliere il partizionamento manuale e di utilizzare il primo disco SSD da 4 Gb per la root / ed il disco SSD da 16 Gb per la /home.

Le caratteristiche della Ubuntu Eee la rendono praticamente la distribuzione perfetta per gli EeePC:

  • supporto per gli Asus EeePC 701, 900, 900A, 901, 1000 e 1000H
  • occupa 1.8 Gb di spazio
  • Kernel ottimizzato di Adam con supporto per tutte le periferiche degli EeePC
  • interfaccia Notebook Remix predefinita (è possibile cambiarla tramite un'apposita utility)

Sebbene il setup e la configurazione predefiniti di Ubuntu Eee siano quasi perfetti, tuttavia sono necessari ancora alcuni ritocchi per fare in modo che tutto funzioni regolarmente.

Per prima cosa occorre commentare l'ultima riga di /etc/fstab, quella relativa al cdrom, altrimenti si otterrà un errore durante la fase di mount quando si inserisce una chiavetta USB.

Per ottenere il meglio dal risparmio energetico, consiglio di installare gli script ACPI di Murat che potete trovare a questo indirizzo: http://www.informatik.uni-bremen.de/~elmurato/EeePC/Hardy_ACPI_scripts-EeePC_900A_901_1000.tar.gz

Gli script permettono di attivare/disattivare alcune periferiche come il bluetooth, la webcam, la wifi ecc... consentendo alla batteria di durare piu' a lungo. Per l'installazione sono sufficienti i seguenti passaggi:

tar xfvz Ubuntu_ACPI_scripts-EeePC_900A_901_1000.tar.gz cd Ubuntu_ACPI_scripts-EeePC_900A_901_1000/ chmod +x install.sh sudo ./install.sh

In particolare le funzionalità che vengono aggiunte sono le seguenti (gli hotkey sono quei tasti hardware posizionati sopra ad i tasti F1, F2, ecc...):

  • Fn+F1 Standby
  • Fn+F2 WLAN-toggle
  • Fn+F3/F4 Brightness
  • Fn+F5 VGA-toggle
  • Fn+F6 Taskmanager
  • Fn+F7/F8/F9 Volume
  • 1. new hotkey Display-toggle (internal)
  • 2. new hotkey Bluetooth-toggle
  • 3. new hotkey CPU frequency control or user-defined
  • 4. new hotkey Webcam-toggle or user-defined

Gli script di Murat purtroppo introducono un piccolo bug: viene disattivata la funzionalità "Dim when idle" del display (in pratica non viene abbuiato lo schermo quando non si usa l'EeePC). Per ripristinare questa funzionalità è sufficiente eseguire questo comando:
sudo cp /etc/acpi/backup/hal-system-lcd-set-brightness-linux /usr/lib/hal/scripts/linux/

A questo punto la configurazione dovrebbe essere al completo. Si consiglia di riavviare l'EeePC per rendere effettive tutte le modifiche. Per ulteriori trucchetti su come ottimizzare la configurazione, vi consiglio di visitare direttamente il wiki di Ubuntu Eee dove potrete trovare articoli piu' approfonditi.

Comments !

social