Ubuntu 8.04 in RAID1 non può fare il boot con un solo disco

{.alignright .size-full .wp-image-122 width="157" height="179"}La modalità RAID1 (detta anche modalità mirror) è una particolare configurazione nella quale vengono utilizzati due hard disk al posto di uno, per leggere/scrivere gli stessi dati. Questo permette di avere un'esatta copia degli stessi dati su due dischi diversi, facendo in modo che se uno si dovesse rompere, l'altro conterrebbe una copia esatta dei dati, permettendoci quindi di sostituire il disco rotto senza alcuna perdita.

Quello che ci si aspetta quando uno dei due dischi si rompe è che il sistema continui a funzionare normalmente, magari avvisandoci della rottura di uno dei due dischi.

Il comportamento di Ubuntu 8.04 purtroppo non segue questa procedura. Gli script di avvio sono infatti configurati in modo che venga impedito il boot di sistema se il RAID risulta degradato. Questo comportamento è stato inizialmente segnalato come bug su launchpad.net e successivamente confermato e marcato come "risolto" per la prossima release di Ubuntu, la 8.10 che dovrebbe uscire alla fine di ottobre.

Lo sviluppatore che si è occupato di risolvere il problema, Dustin Kirkland, ha anche creato un'apposita pagina sul wiki di Ubuntu dove spiega uno scenario reale e come il problema è stato risolto.

Ci saremmo aspettati di veder incluso questo fix anche nell'attuale Ubuntu 8.04, visto che si tratta di una LTS (non tutti vorranno abbandonare una versione la cui stabilità e gli aggiornamenti sono mantenuti per almeno 3 anni) solo per risolvere un problema col RAID1, ma per adesso non sembra rientrare nei piani degli sviluppatori.

Comments !

social