A-GPS per Nokia N810

Insieme alla nuova versione del firmware per Nokia N800/N810, Nokia ha rilasciato anche una utility che promette di migliorare notevolmente i tempi di fix per il GPS del N810.

Si tratta di agps-ui ed è disponibile sia nei repository “Maemo Extra”, sia nel sito Nokia Beta Labs. A-GPS sta per Assisted GPS e si tratta di una tecnica che “aiuta” il ricevitore GPS a sintonizzarsi con i satelliti in un tempo assai minore da quello richiesto normalmente.

In sintesi, sia triangolando la posizione grazie all’ausilio delle celle GSM, sia facendo indicare all’utente la posizione approssimativa di dove ci si trovi, il ricevitore GPS cerca di connettersi a quei satelliti che sa che sono visibili nella zona indicata, riducendo notevolmente il tempo richiesto per fare il fix della posizione.

Creative Live Cam Notebook su Ubuntu Linux

CreativeFinalmente sono riuscito a trovare una webcam che funzioni (dopo qualche ricerca su Google) abbastanza bene su Linux. Dopo aver provato una Logitech Quickcam for Notebook mi ero quasi perso d’animo, poi ho deciso di fare un ultimo tentativo con la Creative Live! Cam Notebook.

Prima di proseguire nella lettura di questa guida, vi consiglio di verificare che il modello di “Creative Live Cam” che state cercando di installare, sia lo stesso che ho testato io. Potete verificarlo scrivendo in un terminale il comando lsusb:

[email protected]:~$ lsusb
Bus 003 Device 001: ID 0000:0000
Bus 002 Device 001: ID 0000:0000
Bus 001 Device 018: ID 041e:4068 Creative Technology, Ltd
Bus 001 Device 001: ID 0000:0000

Ovvero dovrete verificare che l’identificativo del vostro modello sia esattamente 041e:4068

Devo dire che al primo tentativo (ovvero inserendo il cavo USB nel mio notebook e sperando che funzionasse) non ci sono riuscito, quindi mi sono deciso a fare una piccola ricerca su Google. Ho notato che molte persone hanno tentato (senza alcun successo) di far funzionare questa webcam con i driver spca5xx che solitamente supportano un gran numero di webcam. Proseguendo nella mia ricerca ho trovato i driver ov51x-JPEG che invece supportano il mio modello di webcam.

L’installazione non è difficile, dobbiamo però assicurarci di aver installato sulla nostra macchina tutto il necessario per poter ricompilare il modulo, quindi dovrete eseguire (da utente root oppure utilizzando sudo) questo comando:

apt-get install build-essential linux-headers-$(uname -r)

A questo punto dovrete scaricare i sorgenti del driver, da questo indirizzo:  http://www.rastageeks.org/downloads/ov51x-jpeg/ov51x-jpeg-1.5.7.tar.gz

[email protected]:~# wget http://www.rastageeks.org/downloads/ov51x-jpeg/ov51x-jpeg-1.5.7.tar.gz

Dobbiamo poi scompattarli con il seguente comando:

[email protected]:~# tar xfvz ov51x-jpeg-1.5.7.tar.gz

Infine dobbiamo compilare il modulo ed installarlo:

[email protected]:~# cd ov51x-jpeg-1.5.7
[email protected]:~/ov51x-jpeg-1.5.7# make
[email protected]:~/ov51x-jpeg-1.5.7# make install

Se la compilazione e l’installazione del modulo sono andati a buon fine, possiamo finalmente caricare il modulo:

[email protected]:~/ov51x-jpeg-1.5.7# modprobe ov51x-jpeg

Prima di poter utilizzare la webcam con Skype, c’è ancora una piccola cosa da aggiustare, per evitare problemi di incompatibilità. Dobbiamo modificare il file /etc/modprobe.d/options ed aggiungere la seguente riga:

options ov51x-jpeg forceblock=1

ovviamente prima di caricare il modulo. A questo punto l’installazione dovrebbe essere completa. Se ci fossero problemi o difficoltà potete scrivere lasciando un commento a questo post, in modo che anche altri possano poi leggere la domanda/risposta.

Agile Web Development with Rails: imparare Rails 2.x

Rails3Chi volesse cimentarsi nell’apprendimento del framework per lo sviluppo web Rails, troverà al momento, a parte qualche tutorial qua e la, solo manuali che trattano la versione 1.2 di Rails.

Da fine dicembre 2007 è uscita la versione 2.0 e da pochi giorni la 2.1. Le modifiche al framework e le differenze nella stesura del codice sono così numerose da aver interrotto la compatibilità con la versione precedente.

Per esperienza personale, avevo installato la versione 2.0.2 di Rails, seguendo un manuale che purtroppo era basato sulla 1.2. Ad ogni capitolo qualcosa non funzionava (rispetto a quanto spiegato nel libro) ed ero costretto a ricorrere a Google oppure ai forum dedicati per chiedere spiegazioni.

A quel punto mi sono chiesto: ma non esiste un libro che sia basato su Rails 2.x ?! Per fortuna, dopo una breve ricerca ho scoperto l’esistenza di questo fantastico manuale: Agile Web Development with Rails, Third Edition.

Il libro non è ancora stato rilasciato in versione definitiva, tanto che uscira’ d ottobre 2008. Come fare ad averlo in anteprima? Gli autori mettono a disposizione (a prezzo piuttosto ridotto) la versione beta in formato PDF e permettono di pre-ordinarela versione cartacea. Una volta acquistata la versione in PDF (al prezzo di circa 15€, grazie al cambio favorevole euro/dollaro) si ha diritto a tutti gli aggiornamenti che vengono rilasciati (ogni 2 o 3 settimane circa)  ed alla versione definitiva del PDF quando verrà rilasciato il libro ad Ottobre.

Per quello che posso dirvi, soprattutto avendo iniziato a leggere un manuale analogo che trattava la versione 1.2, si tratta di un ottimo prodotto che, anche se in versione beta, è praticamente pronto per essere studiato con estremo profitto. Quasi tutti i capitoli sono stati già rivisti e quindi ripensati per la sintassi e le funzionalità di Rails 2.x, in particolare quelli che trattano ActiveRecord.